Programma 2020

COMUNICAZIONE:

Gli eventi pubblici in programma a marzo 2020 sono stati posticipati al 26 e 28 ottobre 2020, vista la situazione venutasi a creare a causa del Covid-19.

Serate pubbliche

Cinema e Cervello

Lunedì 26 ottobre 2020, ore 20.15

Lux Art House, Massagno
Entrata libera

Proiezione gratuita del film Ex-Machina (2014) che narra la storia di un giovane e brillante programmatore selezionato per partecipare alla fase finale di un avanguardistico progetto. Il giovane avrà il compito di analizzare e mettere alla prova un’umanoide artificiale per appurare se abbia una vera intelligenza e coscienza di sé.

Interverranno:
Nicholas Sacchi, psicologo e psicoterapeuta
Claudio Städler, neurologo e presidente della Settimana del cervello
Moderazione: Giovanni Pellegri, neurobiologo e responsabile L’ideatorio USI

Per il rispetto delle misure di protezione in vigore, è previsto il tracciamento dei partecipanti. I dati saranno conservati per 14 giorni e poi verranno distrutti. Per coloro che non si annunciano online saranno raccolti i dati all’entrata.

Le porte apriranno alle ore 20.00.

Cervello VS macchina: cosa ci rende umani?

Mercoledì 28 ottobre 2020, ore 20.30

Lux Art House, Massagno
Entrata libera

Cosa distingue un cervello umano da uno artificiale? Quale relazione esiste tra noi e le macchine? Potranno quest’ultime avere coscienza di esistere, sapranno fare arte e provare nostalgia per l’infinito? Una serata per riflettere su queste domande, intrecciando l’intervento teatrale di Lucilla Giagnoni “L’algoritmo dell’infinito” a un dibattito con esperti.

Interverranno:
Carmine Di Martino, filosofo
Luca Gambardella, ingegnere informatico e specialista di intelligenza artificiale
Rosalba Morese, dottore di ricerca in Neuroscienze
e l’attrice Lucilla Giagnoni

Moderazione: Giovanni Pellegri, neurobiologo e responsabile L’ideatorio USI

Per il rispetto delle misure di protezione in vigore, è previsto il tracciamento dei partecipanti. I dati saranno conservati per 14 giorni e poi verranno distrutti. Per coloro che non si annunciano online saranno raccolti i dati all’entrata.

Le porte apriranno alle ore 20.00.

Con il sostegno di:

Fondazione Pasquale Lucchini

Simposio scientifico

L’intelligenza artificiale aiuterà la medicina del futuro?

Giovedì 12 marzo 2020, dalle 16.00 alle 18.30 — ANNULLATO

Auditorio USI, Lugano

Iscrizione obbligatoria tramite il tagliando di iscrizione scaricabile qui di seguito.

Destinatari: medici e addetti ai lavori

Quali sono le intenzioni e i vantaggi dell’intelligenza artificiale nel campo della medicina? Una piattaforma di dialogo e formazione per gli addetti ai lavori, ma anche per chi è attivo in altri ambiti e ha interesse ad approfondire questo tema strettamente attuale.

Intervengono:

  • Prof. Dr. med Alain Kaelin, Direttore medico e scientifico NSI EOC, ORL e Professore ordinario Facoltà di scienze biomediche, USI Lugano
  • Chiara Marchiori, Research Scientist, Scientific Project Lead, IBM Research Laboratory, Zurich
  • Dr. Alberto Mazzoni, Assistant Professor e direttore del Computational Neuroengineering Lab @ The BioRobotics Institute della Scuola Superiore Sant’Anna a Pisa
  • Prof. Dr. Andrea Serino, SNSF Professor presso l’ospedale universitario di Losanna, direttore del Neuroscience at MindMaze e Invited Professor presso il Center for Neuroprosthetics dell’ EPFL di Losanna
  • Dr. med. Claudio Städler, Primario Clinica di Neurologia NSI EOC, ORL e Presidente Settimana del Cervello della Svizzera Italiana
  • Yannick Sutter, MsC, Biomedical Neuroimage Analysis group presso l’Istituto Surgical Technology and Biomechanics dell’Università di Berna

Si ringraziano per il sostegno:

Conferenze nelle scuole

Gli insegnanti che lo desiderano possono richiedere alla Settimana del cervello delle conferenze con a tema il cervello e le importanti sfide per combattere le numerose malattie che lo affliggono.

Per richieste scrivere a info@settimanacervello.ch .

Altri eventi

IMPERFETTO – Un’esposizione fra inciampi e abilità del nostro cervello

Siamo sicuri di quello che vediamo? La percezione è una fotografia fedele della realtà? Quali fattori influenzano le nostre prese di decisioni? Il percorso espositivo invita il pubblico – grandi e piccini – a sperimentare gli inciampi del nostro cervello e le sue piccole imperfezioni. A fronte d’innumerevoli abilità che nessuna macchina può ancora imitare, si potrà scoprire che la forza del nostro cervello sta proprio nella sua imperfezione. Attraverso postazioni, storie, immagini e suggestioni, scopriremo che capacità e intelligenza non nascono da una struttura cristallina e immutabile, ma piuttosto da una struttura molle e imperfetta. Questa è la vera ‘perfezione’ di quella meraviglia che chiamiamo ‘cervello’.
L’esposizione è proposta da L’ideatorio dell’Università della Svizzera italiana.

Festival CuriosaMente

LUX art house, Massagno
5, 12 e 19 febbraio 2020

II cinema da sempre indaga la complessita della mente umana e delle sue stravaganze. Cervello&Cinema porta sullo schermo e nel pieno dibattito scientifico alcune capacita cognitive anomale, che hanno consentito ai
neuroscienziati di comprendere meglio lo sviluppo e il funzionamento del cervello umano.

Organizzato da: Braincirle Lugano

Quattro chiacchiere con l’esperto

Brevi incontri informali per discutere di cervello in compagnia di esperti del Neurocentro della Svizzera italiana (NSI) e altri ricercatori all’interno dell’esposizione «Imperfetto» de L’ideatorio (durata 30′).

Periodo: Autunno 2020 (date definitive a maggio 2020)

  • Il cervello creativo
    Alain Kälin, neurologo NSI
  • Il cervello che non parla
    Leonardo Sacco, neurologo NSI
  • Il cervello che dorme
    Mauro Manconi, neurologo NSI
  • Come guardare il cervello?
    Emanuele Pravatà, neuroradiologo NSI
  • Il cervello femminile
    Pamela Agazzi, neurologa NSI
  • Musica e cervello
    Francesco Maulucci, neurologo NSI
  • Come si sviluppa il cervello di un neonato?
    Barbara Göggel Simonetti, neuropediatra EOC

Maggiori informazioni su: www.ideatorio.usi.ch